Percorso: Prodotti/
Software 3D/
Autodesk 3D/

Autodesk Revit MEP

Creare i sistemi di costruzione più complessi in modo ancora più preciso ed efficiente con gli strumenti BIM (Building Information Modeling) studiati per gli ingegneri del settore meccanico, elettrico e idraulico (MEP).


revit_mep2014


Autodesk Revit MEP

Registrati

Registrati

Registrati

Sfruttare strumenti intuitivi che supportano il BIM (Building Information Modeling) per progettare sistemi di costruzione tra i più complessi, garantendo precisione nella progettazione, nell'analisi, nella simulazione e nella documentazione di sistemi di costruzione più efficienti dal concept alla realizzazione. 

Con Autodesk Revit MEP è possibile:

 

Sfruttare un workflow semplificato con applicazioni esterne: le capacità API migliorate includono maggiore fedeltà di visualizzazione, migliore interazione tra Revit e la gestione dei dati con condivisione del lavoro, workflow multiprodotto potenziati attraverso l'API di visualizzazione e una Site API estesa per supportare le estensioni dei partner.

Migliorare i calcoli di condotte e tubazioni utilizzando l'API. Gli sviluppatori di terze parti possono ora utilizzare i calcoli su standard locali con Revit o creare i propri elementi di calcolo aggiuntivi per sostituire quelli predefiniti.

Sfruttare migliori capacità di progettazione con i nuovi strumenti che permettono di porre bocchettoni sulle facciate dei condotti, restringere gli angoli per tubazioni, condotti e passerelle e occludere le estremità aperte di condotti o tubazioni in modo più rapido.

Modellare in modo più efficiente aggiungendo facilmente e rapidamente occlusioni su estremità aperte di condotti e tubazioni. Aggiungere facilmente estremità a segmenti di condotti e tubazioni per creare reti adeguatamente chiuse per un flusso d'aria più accurato. Progettare e modellare in modo più efficiente utilizzando il nuovo strumento di idraulica predefinito, che supporta le reti fognarie, le acque reflue e altro ancora.

Favorire analisi più rapide delle prestazioni della costruzione con un semplice clic del mouse, grazie a un nuovo algoritmo che automaticamente identifica e posiziona gli spazi analitici e le superfici direttamente nel modello Revit e crea gbXML.

Migliorare la progettazione con la capacità di instradare sistemi MEP in modo più semplice utilizzando angoli standard per una progettazione più accurata, restringendo gli angoli disponibili quando si aggiungono o si modificano condotte, tubazioni, tubi protettivi e passerelle con i controlli sul modello basati sugli standard del settore.

Gestire più facilmente la configurazione della linea di taglio dei prospetti con la possibilità di escludere un'altra costruzione dal prospetto.

Sfruttare una vista migliore degli assiemi e delle fasi di costruzione con viste dislocate che permettono di creare modelli esplosi che possono essere configurati in base alle preferenze di visualizzazione.

Sfruttare al meglio le visualizzazioni con i nuovi miglioramenti alla navigazione e alle prestazioni quando si naviga in viste 2D o 3D. 

Ottenere maggiore flessibilità con le nuove funzionalità che permettono di modificare temporaneamente le proprietà di visualizzazione, lasciando inalterato lo stato della visualizzazione salvato. 

Fornire migliori prestazioni e maggiore fedeltà visiva, un migliore impatto grafico e controlli potenziati utilizzando il nuovo motore di nuvole di punti.

Sfruttare un sistema di creazione di rapporti più flessibile ed efficace quando si apportano modifiche al valore dei parametri assegnati ai gruppi.

Risparmiare tempo e ridurre le soluzioni macchinose nella creazione della documentazione per layout nuovi ed esistenti. Ritagliare aree del modello non rettangolari con i nuovi strumenti per la documentazione.

Migliorare la produttività con un nuovo framework con finestre ancorabili che permette di ancorare più finestre di dialogo in un'unica finestra combinata.

Migliorare la modellazione e la progettazione con la possibilità di instradare i sistemi MEP in modo più facile, utilizzando angoli basati sugli standard del settore per una progettazione più precisa.

Risparmiare tempo e supportare la conformità agli standard di quotatura più comuni, utilizzando nuovi strumenti per quote secondarie che visualizzano i valori in modo automatico sia in unità primarie che in unità secondarie.

Salvaguardare l'integrità dei dati del modello nel trasferire i modelli ai team di progettazione con un nuovo strumento per la rimozione di file CSV che permette di integrare dati CSV nelle famiglie.

Ottenere maggiore controllo della formattazione degli abachi grazie ai miglioramenti apportati agli abachi che garantiscono un migliore accesso ai dati BIM. 

Migliorare la gestione, il controllo e le prestazioni di modelli e sistemi di grandi dimensioni creando sistemi individuali da sistemi multipli. Utilizzare il comando di divisione sistema per creare sistemi individuali da un sistema di condotte o tubazioni costituito da più sistemi.

Aumentare la funzionalità della progettazione grazie al download e all'installazione rapida delle applicazioni Autodesk Exchange direttamente nella sessione Revit corrente.